martedì 25 dicembre 2007

S.Natale 2007


Ecco, anche quest'anno il Natale è arrivato... in famiglia ci ritroviamo tutti con calze, magliette e mutande in più... qualche crema e bagnoschiuma, un foulard... la pancia strapiena di leccornie...
Questo è il nostro albero come si presentava stamattina, addobbato con i regali che ho ricevuto da alcune amiche, alcuni ancora chiusi... altri li ho spiati e poi richiusi...
Gli altri anni avevo dei desideri, questo Natale non ho chiesto niente di particolare, complici le parole della canzone di Mariah Carey All I want for Christmas is you e quelle di Laura Pausini che ascolto in auto: Non ho bisogno più di niente, adesso che, m'illumini d'amore immenso fuori e dentro di me...
Il Natale è proprio questo: AMORE
e mi pare d'averne attorno in abbondanza...
lo auguro anche a tutti quelli che stanno leggendo questo post.

sabato 22 dicembre 2007

Auguri a tutti

A tutti gli amici ai quali nei prossimi giorni arriverà questa card, e soprattutto a coloro i quali non arriverà... (perchè ne ho fatte 48 e farne di più mi era impossibile!) AUGURO un Sereno Natale circondati da tanto AMORE e GIOIA e un 2008 ricco di doni desiderati ed inaspettati da scartare con riconoscenza e gratitudine.

martedì 18 dicembre 2007

Se - Rudyard Kipling

Sabato ho partecipato ad uno degli incontri dell'iniziazione cristiana di Alessandro, e Don Gianluca ha chiesto a noi genitori di soffermarci su una poesia di Rudyard Kipling, Se.
Io la conoscevo già, è dalle scuole medie che la tengo ben presente nella mia vita, l'ho scritta per anni in bella calligrafia sulla prima pagina delle mie agende, l'ho incorniciata nel mio ufficio, l'ho pubblicata sul web in un sito che mi ero fatta anni fa...
Credo sia utile condividerla, soprattutto con chi non la conosce.

Se riesci a non perdere la testa, quando tutti intorno a te la perdono, e se la prendono con te;
Se riesci ad aver fiducia in te stesso, quando tutti dubitano di te, ma a tenere in giusto conto il loro dubitare;
Se sai aspettare senza stancarti di aspettare,
o essendo calunniato a non rispondere con calunnie,
o essenso odiato a non dare spazio all'odio,
senza tuttavia sembrare troppo buono, nè parlare troppo da saggio;
Se sai sognare senza fare dei sogni i tuoi padroni;
Se riesci a pensare senza fare dei pensieri il tuo fine;
Se sai trattare nello stesso modo il successo e la sconfitta,
e trattare questi due impostori allo stesso modo;
Se riesci a sopportare di sentire la verità che tu hai detto distorta da imbroglioni che ne fanno una trappola per sciocchi;
o guardare ciò per cui hai dato la vita distrutto e umiliarti e ricostruirlo con i tuoi strumenti ormai logori;
Se sai fare un'unica pila delle tue vittorie e rischiarle in un sol colpo a testa o croce, e perderle, e ricominciare di nuovo da capo senza dire una parola di sconfitta;
Se sai costringere il tuo cuore, i tuoi nervi, i tuoi polsi a sorreggerti anche dopo molto tempo che non te li senti più, e resistere, quando in te non c'è più nulla, tranne la volontà che dice loro "Resistete!";
Se sai parlare con i disonesti senza perdere la tua onestà,
Se sai parlare alle folle senza sentirti re, o intrattenere i re senza perdere il senso comune;
Se né amici né nemici possono ferirti, se tutti contano per te, ma nessuno troppo;
Se riesci a riempire l' inesorabile minuto di sessanta secondi dando valore ad ogni istante che passa,
tua è la Terra e tutto ciò che vi è in essa
e - quel che più conta - tu sarai un Uomo, figlio mio!

Qualcuno sabato ha detto che chi riesce a seguire queste indicazioni è un santo, io penso di no... è semplicemente un Uomo Vero, e ce ne sono... E ci sono tante persone che riescono a raggiungere molti di questi obiettivi...
Come d'altro canto ci sono molte persone senza fiducia in loro stessi, senza sogni per cui lottare, che non hanno la pazienza di attendere un momento migliore, che si lasciano andare alla debolezza... persone che rinunciano alla vita lasciandosi andare a droga e alcool, che si suicidano, che cadono vittime della depressione...
Penso che se facessero imparare a memoria a scuola questa poesia, qualcosa cambierebbe... Per me è cambiato, anche se seguire queste "istruzioni" è spesso faticoso, e per faciloneria e comodità si tende a svicolare.
Di tutte le opinioni dei presenti ho condiviso solo quella di un amico: prima che scegliere un paio di frasi che vorremmo si realizzassero per i nostri figli, dovremmo noi mettere in pratica ogni singola riga della poesia, poi far sì che anche i nostri figli lo facciano.

mercoledì 12 dicembre 2007

Feltro



Un altro dei corsi che mi è piaciuto molto al Paper and Co di Versailles è stato quello di Kerrin Quall (incinta del sesto figlio!)

Io non ho fatto il minialbum in feltro ma il layout, e quantomeno è una pagina in più che prima o poi troverà posto in un album!

Kerrin cerca di usare il più possibile materiali e mezzi facilmente disponibili, infatti, anzichè usare un cartoncino scallop, ce lo ha fatto creare tagliando irregolarmente i bordi di un cartoncino bianco, per decorare il bordo ci ha fatto usare la penna gel bianca, creando una sorta di merletto tutto intorno.

Abbiamo ritagliato alcuni fiori da una carta della EK Success e altri direttamente dal feltro, a forma tonda, a fiore, a cornice circolare... io avevo con me la Tag a long perciò usando alcune fustelline sono stata facilitata!, ma il tutto si poteva fare con una forbice. Poi con molta pazienza ho cucito sul layout tutti i vari strati di carta e feltro con filo da ricamo DMC e un grosso ago, preparando i fori con uno spillo, variando la disposizione dei punti di fissaggio. Ho aggiunto qualche bottoncino, e la pagina era pronta da portare a casa (anche perchè sennò sarebbe ancora incompleta!)


lunedì 10 dicembre 2007

Acquarelli

Il Paper and Co Show di Versailles sembra ormai un lontano ricordo... due mesi e mezzo fa... e io ho ancora la borsa scrap da vuotare, compresi i lavori dei corsi, e i sacchetti con gli acquisti da aprire... In giro ho solo i layouts che ho realizzato, forse perchè, malgrado i minialbum siano graziosi, io preferisco le pagine subito pronte, anche se poi sono tutte sfuse e non mi decido mai ad inserirle in un album!

Malgrado le noiose previsioni, il corso che mi è piaciuto di più, e che ho frequentato da sola, senza supporto delle altre "italian girls", è stato quello di Ashley Calder, una scrapper canadese, che ci ha illustrato il modo di creare pagine di Scrap con gli acquarelli (watercolours).
Peccato avessimo pochi colori e poco tempo, perchè mi sarebbe piaciuto completare meglio la pagina, senza fretta...
Appena uscita dal corso ero già in agitazione perchè non ricordavo dove avevo messo a casa la mia scatola di acquarelli (quelli veri, non le pastiglie rotonde dei bambini!), infatti, appena rientrata, testimone Patty, ho iniziato a cercarla!, e non mi sono data pace finchè il giorno dopo non l'ho ritrovata al deposito...

Il layout non sarà un granchè... non è finito e devo assolutamente mascherare il titolo scarabocchiato e scritto male (il corso di Ashley di scrittura non l'ho fatto!), ma a me piace, anche perchè è una tecnica per me nuova che mi piacerebbe approfondire, e meno male che ho trovato una sostenitrice in Bianca!, il resto delle mie amiche scrapper non apprezza molto gli acquarelli...

domenica 9 dicembre 2007

Siamo su Pencil Lines

Dopo alcuni mesi dal primo contatto siamo su Pencil Lines!

Ho chiesto che Hobby di carta diventasse sponsor di uno degli sketches e Patty ha realizzato un layout da cui il design team di Pencil Lines ha ricavato lo sketch n. 62.
Il layout di Patty è molto bello, con Ilaria e Gabriele in primo piano, ma quelli presentati dalle ragazze di Pencil Lines non sono da meno...

Chissà chi vincerà la sfida questa settimana!

venerdì 30 novembre 2007

Riflessioni

L'altro giorno piovigginava, e la giornata malinconica dava il là a pensieri tristi... riflettevo sulla vita, con le sue tribolazioni... (Patty ride quando parlo di tribolare... ma non è un verbo che usiamo solo a Brescia, no?)
Sabato ho rivisto la mia più cara amica dai tempi della scuola, 37 anni, 4 figli, e un sospetto tumore al seno dopo una mammografia che le è venuto in mente di fare così..., per caso. L'ho appena sentita e per fortuna non è niente di preoccupante, solo un fibroadenoma... Ma ha passato dei giorni col fiato sospeso...
Domenica mattina in Chiesa ( da cui mancavo da un paio di mesi a causa di tutte le fiere sparse a cui ho partecipato), ho visto una ragazzina che conosco, completamente calva a causa delle chemio. La famiglia migliore che conosco, catechista lei, catechista lui, aiuto catechista la ragazzina, sempre impegnati a favore della Comunità in Parrocchia. E la guardavo, serena e fiera, senza nascondere la mancanza dei suoi capelli, nemmeno in un ovvio berretto in una giornata fredda d'inverno.
Sulla sua faccia sorridente, e su quella dei suoi genitori, ho visto la FEDE. Quella che ho "di routine", che mi aiuta nei momenti di sconforto, ma che non avevo mai VISTO. Ho provato un moto di ammirazione per loro, più che per il loro impegno sociale, più che per la loro solita professione di Fede con le opere e le parole... Sono sereni e fiduciosi, perchè qualunque cosa possa accadere, Dio è con loro.
Poi ho iniziato a pensare alla mia vita, a quanto può essere labile, a quanto è piena di tutto... tanto che nemmeno riesco a godermela...
E l'amico che ho visto ad un pranzo di lavoro quel giorno, con la sua citazione mi ha dato altri spunti di riflessione: vivi come se non dovessi morire mai, pensa come se dovessi morire domani.
Beh, a dire il vero mi scoccerebbe morire domani, ho un sacco di cose da fare... da sistemare... e non vorrei vivere per sempre, solo altri 50 anni esatti, come tre dei miei nonni che sono mancati a 88 anni...
E possibilmente morire senza accorgermene, d'un colpo, mentre sono in salute, ma come dico sempre... a morire bisogna essere fortunati.

mercoledì 14 novembre 2007

Grazie - Thank you!

Anche se sono sommersa di cose da fare tra una fiera e l'altra (stanotte parto per l'Hobbyshow di Napoli, ultima meta 2007 ), devo ringraziare Bety che ha usato una delle carte di Hobby di carta per fare una delle sue meravigliose card!
Grazie!

Thank you to Bety to use our paper for her card!

mercoledì 31 ottobre 2007

Happy Halloween!

Questa sera sono uscita ad accompagnare Jessica ad una festa in oratorio, per la prima volta ho visto gruppi di ragazzine vestite da streghette che suonavano alle porte delle case, con il loro sacchetto per i dolci al braccio...
Anche se a molti Halloween non piace, e non vogliono importare feste dall'estero... a me diverte!

Ecco perchè ho partecipato ad uno swap del blog di Crissi. Ho spedito delle card alle ragazze che partecipavano, e ne devo ricevere altrettante, per ora ne mancano un paio, spero arrivino venerdì... mettono molta allegria!

Che poi è il senso della festa, no? Dimenticare per un attimo le tenebre dell'inverno che s'avvicina, o della morte inevitabile...

Questa è quella che ho spedito io, e spero sia arrivata a tutte... Non si vede molto bene... a destra del ragnetto ci sono quattro strass.

Quest'anno in casa niente decori, li ha usati tutti Jessica per addobbare la stanza dell'appartamento di sopra dove trascorrerà la notte con alcune amichette, in compagnia di dvd paurosi, patatine e bibite. Chissà se resisteranno da sole o stanotte scenderanno in cerca di compagnia?

venerdì 12 ottobre 2007

Versailles, Paper & Co

La seconda edizione del Paper & Co Show ha visto le scrapper italiane protagoniste!: eravamo in 15 (compresa Tamara dalla Svizzera) e molte di noi si sono aggiudicate dei premi: Lory, Paola ed Erika per i layouts dei challenges, il tavolo di Lory, Simona, Irene, Erika e Simona per il layout di gruppo con le 5 foto delle ragazze, realizzato in pochi minuti una sera con le carte di ColorsConspiracy che ci hanno fornito; io e Silvia per sorteggio durante i corsi.
Direi che possiamo ritenerci soddisfatte, no?

Io e Patty abbiamo raggiunto Versailles col furgone di Hobby di carta, poichè avevamo lo spazio shop insieme ad altri negozi francesi, anche se mio papà prima della partenza ha cercato di scoraggiarci... mostrandoci con due timbri in mano a forma di fiocco di neve quello che avremmo trovato, sole ed inesperte! Sembrava ci trovasse gusto...

L'avventura è iniziata in piena notte, con una pioggia scrosciante e il casello dell'autostrada chiuso per incidente!, ma la fida Luisa, la voce di TomTomOne, ci ha condotto sane e salve fino all'albergo... senza un fiocco di neve in vista, senza nebbia... solo acqua e mucche nei campi francesi che si facevano la doccia beate!

Primo brivido nel parcheggio coperto: Patty è scesa a controllare che non sbattessi contro la sbarra se fosse stata più bassa del furgone...

Dopo uno spuntino in un locale all'interno di un grande centro commerciale, ci siamo sgranchite le gambe raggiungendo i giardini di Versailles, dove abbiamo passeggiato conversando di Maria Antonietta e Lady Oscar... finchè il pulmino del parco ci ha lasciate all'ingresso del palazzo, facendoci vedere nel giro alcune brutture che stonano in un contesto d'epoca come la reggia di Versailles!: palco e tribuna nella vasca di Nettuno, vetture parcheggiate sotto le finestre del palazzo, uno scheletro gigante nei giardini all'ingresso, impalcature per la ristrutturazione sulla facciata principale... Beh, questa visita mi ha un po' delusa...

Venerdì eravamo di nuovo in piedi all'alba!, ancora al buio abbiamo raggiunto il Palazzo dei Congressi proprio fuori la reggia, dopo aver montato l'angolo shop abbiamo iniziato le class e lo "shop" negli "shop" altrui...

L'organizzazione è stata perfetta... perfino caraffe termiche di caffè e tisane per tutto il giorno, aule grandi, luminose e ben attrezzate, insegnanti cordiali e disponibili... progetti interessanti...

E la sera?, dopo aver passato l'intera giornata tra altre scrapper di tutta Europa? Io e Patty davanti sul furgone, e altre 8 caricate dietro!, anche perchè dovevano fare da peso per non farmi sbattere contro la sbarra al parcheggio dell'hotel!

Al ritorno nuova alzataccia!, partenza con la pioggia (ancora una volta!), ma che ci ha ben presto lasciati, regalandoci una calda giornata d'autunno, con un cielo limpido, che ci ha permesso di ammirare in tutto il suo splendore il Monte Bianco coperto dalla neve dei giorni precedenti.

Oltre a Luisa, ci hanno accompagnate lungo i 940 km del ritorno Woody, regalo di Lory per Alessandro, seduto sul cruscotto, unico maschio in viaggio con noi, un rotolo di carta igienica (che non ci è mai servita!... ma non si sa mai... meglio averla!) e l'Eucasol spray, da cui non ci separiamo più... utile in caso di naso chiuso, mal di gola, tosse, ma anche odori sgradevoli nelle vicinanze... come il nostro dirimpettaio sul pulmino dei giardini di Versailles... Basta una spruzzatina e l'aria è subito purificata!, donandoci un gran sollievo!!


E prima di mostrare i miei lavori del PACS, un grazie a Patty, compagna di tante avventure!, anche di questi 2000 km lungo la Francia, che si è fidata di me alla mia prima esperienza col furgone, che mi ha tenuto sveglia quando la stanchezza stava per prendere il sopravvento, che ha diviso con me ancora una volta una stanza d'albergo, una birra fresca e un panino... (e anche qualche briosche...) e ha scattato le foto di questo viaggio, visto che io come al solito avevo lasciato la macchina fotografica a casa!


martedì 9 ottobre 2007

Piango, piango, piango

Tornate da Versailles dopo 2000 Km in 5 giorni col furgone, sono quasi subito partita per l'Hobby Show di Roma, altri 1200 Km in 5 giorni, sempre in furgone... ma stavolta guidava mio papà...
Sono tornata pronta a trovare il tempo per mostrarvi i lavori del Paper & Co. Show invece nulla!, la mia Canon 400D s'è fermata a Roma, spero in mani che la sappiano apprezzare più di me... è sparita dal furgone tra domenica sera e lunedì mattina all'alba, chi la ritrovasse mi manda un messaggio? (manca mai che qualcuno la trovi davvero!...)
Quel che più mi spiace è che era nella custodia che mi ha regalato la mia amica Manuela, e che non avevo scaricato delle fotografie importanti: il primo allenamento di calcio di Alessandro, il simpatico virgolaio Martin dall'Austria, vicino di stand a Carrara, le fotografie dei 4 mesi della mia nipotina Greta... e tante altre...
Mi rimandate almeno la card?????
Vi prego!
Io piango ma sono sicura che qualcuno sta ridendo... accidenti!

lunedì 24 settembre 2007

Si riparte!

E' ormai ufficiale!
Le Hobby di carta girls stanno già organizzando la Crociera 2008 con lo Scrapbooking.
Partenza 20 aprile da Venezia con l'ultima nata della flotta Costa, la Costa Serena.
I primi sponsor hanno già aderito, le nostre insegnanti Mommi, Paola e Patty hanno già pronti alcuni progetti...
Ma intanto ci accontentiamo di Versailles!
Giovedì mattina io e Patty partiremo per il Paper & Co Show dove ritroveremo oltre a Paola, Mommi e Silvia altre scrapper italiane che insieme a noi frequenteranno i corsi di insegnanti internazionali insieme ad altre 300 scrapper europee.
E poi di corsa in giro per l'Italia: Roma, Milano, Bologna e Napoli...
L'autunno si preannuncia proprio caldo...

giovedì 23 agosto 2007

Com'era...

Già, Matteo è proprio cresciuto... ormai mi ha superato in altezza da un pezzo, mi guarda dall'alto al basso!

Ma mi sembra solo ieri che era un bimbetto biondo e monello, molto simpatico ...

Diverse delle prime pagine della mia carriera di scrapper avevano lui come soggetto, queste sono un paio:
In entrambe ho usato dei semplici cartoncini tinta unita, la pagina bianca e nera (Matteo è juventino) è stata realizzata con strisce di cartoncino nero sovrapposto a quello bianco.
Il journaling è tutto stampato dal pc, mentre titolo e sottotitolo della prima pagina sono miei tentativi di imitare gli alfabeti a mano che al tempo proponeva la rivista CK.

martedì 21 agosto 2007

Pencil Lines

Mentre ero in vacanza le ragazze dell'ASI hanno mandato i loro layouts a Pencil Lines, un blog americano dedicato agli sketches.

Ogni settimana viene proposto uno schema da seguire, le ragazze del Design Team pubblicano i loro layouts, e tutti possono fare altrettanto per vedere i loro lavori nella gallery, partecipando anche alla premiazione della pagina migliore.

Non avendo potuto preparare un layout quella settimana, oggi ho voluto comunque cimentarmi in una pagina con uno dei loro sketch, il 14esimo:


Il protagonista è mio nipote Matteo, che ha trascorso alcuni giorni al mare con me.
La domenica lo abbiamo accompagnato in stazione, doveva farsi il viaggio in treno da solo ed era un po' preoccupato, di non trovare la sua carrozza, di non scendere alla fermata giusta...
Ma ce l'ha fatta!
Ormai è proprio diventato grande!

giovedì 16 agosto 2007

Allo zoo di Pistoia

Ieri siamo scappati ai gavettoni di Ferragosto e ci siamo trovati al giardino zoologico di Pistoia, seguendone la pubblicità vista in autostrada.
Tigri, leoni ed animali vari li abbiamo visti l'anno scorso a Tenerife, ma a Pistoia ho rivisto giraffe ed elefanti che non vedevo da trent'anni, più o meno, quando a Brescia c'era lo zoo in castello.

Non mi sarei più mossa dal recinto degli elefanti, affascinata dalla delicatezza con cui prendevano il cibo dalle mani dei visitatori; animali così grossi e così delicati e precisi... anche Alessandro e Jessica ci hanno provato, con molte richieste di venti centesimi per prelevare l'apposito cibo dalle macchinette.




Dopo il passaggio della proboscide, la mano è rimasta tutta piena di saliva e briciole... non era molto divertente da ripulire... a quel punto Jessica s'è servita dei calzoni di Ivan... ed è stato ancor meno divertente!





Animali che vedevo per la prima volta e che mi hanno fatto molta tenerezza, sono stati gli orsi bianchi:

la mamma e un cucciolotto di otto mesi, il papà lo hanno trasferito in un altro zoo a maggio, perchè i maschi adulti sono aggressivi coi loro piccoli.



La lince si aggirava per il suo recinto, un grosso gattone, ma dall'aspetto meno rassicurante!, gli ippopotami,

Gildo e Carolina, se ne stavano pacifici a bagno nella loro pozza d'acqua, e risalivano a respirare ogni due minuti per pochi secondi, li abbiamo cronometrati...


Tigre e giaguaro sono i miei preferiti... e li vedo sempre con un misto di timore e ammirazione...
Al parco c'erano anche dei lupi... veri... non cani lupo...


Bello, è stata una visita meritata... malgrado gli animali stiano meglio nel loro habitat naturale, a volte allevarli in cattività significa contribuire a salvarli, perchè molte specie sono ormai in via di estinzione. E per i bambini, ma anche per noi, è l'unica occasione di avvicinarli e conoscerli.

sabato 11 agosto 2007

Saluti da Marina di Carrara


Passata quasi una settimana di vacanza, devo dire che inizio a prenderci gusto: ci alziamo tardi al mattino, anche se io prima di tutti e mi godo la mia tazza di te nel silenzio del campeggio ancora addormentato, seduta sulla sdraio con un libro in mano... poi esco in bicicletta a far la spesa, un po' di spiaggia, pranzo, spiaggia, cena, lettura... una tazza di infuso agli agrumi sulla sdraio mentre il campeggio si sta addormentando... ed è passato un altro giorno... come è iniziato!
In compenso sto recuperando materiali per scrappare... un foglio di acetato che proteggeva lo schermo del televisore che abbiamo sostituito..., un cartoncino rosso che faceva da base ad una rivista di cucina, etichette di abiti acquistati al mercato... vediamo se domani riesco a scrappare un po'...

sabato 4 agosto 2007

Quaderno di viaggio - Scrap on the road

Eccomi pronta a partire per le vacanze... stessa spiaggia e stesso mare da 18 estati... Marina di Carrara.

Per non lasciare lo scrap a casa, Marianna ha proposto alle associate A.S.I. una sfida per le vacanze: portarci il minimo indespensabile per realizzare un album direttamente in ferie.

Ecco qui quello che ho scelto io attenendomi all'elenco che ci ha fornito, rifacendosi ad un'iniziativa proposta da Ali Edwards in un vecchio articolo di maggio 2006 :


Un album (io ne ho scelto uno cartonato di Craft Italia), 5 timbri, 3 tamponi (troppo pooooochi!), 6 pennarelli, forbice, colla e nastro biadesivo, cucitrice.

Per il resto ci dobbiamo arrangiare con quello che troviamo in vacanza, ma senza acquistare nulla di scrapposo... possiamo fotografare stoffe (tovaglia, asciugamani...) e usarli come una carta patterned, usare fotografie come sfondo delle pagine, possiamo usare carte e cartoncini di recupero, scontrini, ricevute... ma niente altro...

Chissà che combineremo... Al venti rientro... vedremo che sono riuscita a fare...

mercoledì 1 agosto 2007

Buon compleanno in anticipo

Anche se mancano ancora 20 giorni, ho preparato questo pensiero per un amico che compie gli anni quando saremo entrambi in vacanza in posti diversi:

E' ripiegato in una busta su cui ho scritto gli auguri con dei rub ons e si può appendere al muro con il filo rivestito che ho attaccato al primo "quadro"

martedì 31 luglio 2007

Hobby di carta's girls

Approfittando di una delle sfide dell'week end a punti dell' A.S.I. ho inziato l'album della crociera di aprile.

Siccome le pagine saranno molte, ho preferito un 20x20 cm.

La prima l'ho dedicata a tutto il "team" che per mesi s'è impegnato a rendere indimenticabile questa esperienza per molte persone che nemmeno sapevano cos'era lo Scrapbooking...

Lavorando fianco a fianco abbiamo approfondito la nostra amicizia, e il lavoro non ci ha pesato... infatti guardate come siamo sorridenti!:

Forse è una pagina troppo "sdolcinata"?, beh... per usare una frase fatta questi sono i fiori del mio giardino!: da sinistra Manuela, io, Mommi, Paola e Patty.

Noi stiamo già pensando alla prossima... e voi?

venerdì 27 luglio 2007

Parlano di noi!!!

Wow!
Sul sito Creapassions si parla di noi!
In francese!
Grazie ad Emmanuelle Prot, la simpaticissima direttrice, che abbiamo conosciuto lo scorso anno al Paper & Co Show di Parigi, mia vicina di banco durante un corso di Elsie Flannigan.
E grazie a Patty che ha raccolto e tradotto l'intervista!

Auguri mamma!

Anche se quest'anno non sarò con lei a festeggiare voglio mandare tanti auguri di buon compleanno alla mia mamma... la persona che più di ogni altro si prende cura di me, della mia famiglia, dei miei amici, con dedizione e TANTO TANTO AMORE
La persona col cuore più grande che io conosca, dove tutti trovano un posto speciale...
Ora è al mare con i miei bambini da molte settimane, con mia sorella e i suoi figli.
Per la nonna essere circondata dai suoi nipoti è la miglior vacanza... anche se non è di tutto riposo!
Per questo e per tutto il resto, GRAZIE MAMMA!
Non te lo dico mai ma ti voglio un bene grande come il tuo cuore.
E ti mando da qui tutti i baci che non ti dò mai!

giovedì 26 luglio 2007

Friends


La pagina non è nuova... perciò tranquille, non conta per far piovere...
L'ho preparata lo scorso anno quando con Patty, Lory e Simona abbiamo partecipato al Paper & Co Show di Parigi; dovevamo presentare per il concorso 3 layout con determinate caratteristiche. Nessuna di noi ha vinto, ma c'erano pagine veramente splendide, anche se poi, come sempre in questi casi, non è la migliore a vincere... o quantomeno... i gusti non sono uguali per tutti... C'erano molti layouts che avrebbero meritato di vincere, perchè le scrapper farncesi in un paio d'anni hanno fatto un salto in avanti notevole con lo scrap!
Questi sono Alessandro e Nicol che giocano sulla spiaggia a Marina di Carrara, quanto ho aspettato un'occasione così! Giorni e giorni con la macchina fotografica pronta sotto l'ombrellone, in attesa... ma la mia pazienza è stata premiata... volevo proprio una pagina così!

venerdì 20 luglio 2007

Chérie

No, non parlo francese... ma ieri ho voluto usare dei timbri francesi di Absolutment Scrap per fare questa pagina, scrapliftando (prendendo ispirazione) da una pagina che ho trovato su una rivista della Bazzill, i miei cartoncini preferiti, il non plus ultra in fatto di cardstock!, a parer mio...
Mi piace molto seguire gli sketches anche se difficilmente riesco a copiare una pagina in tutto e per tutto...
In questo caso, ad esempio, lo schema è stato girato di 90° per adattare la mia fotografia orizzontale invece che verticale, invece di inserire tanti cerchietti piccoli vuoti ne ho messi tre grandi in cui ho inserito titolo e journaling, invece di un fiore come abbellimento ho messo un timbro rialzato con il biadesivo spessorato...
Ho usato carte di Hobby di carta, cosa che solitamente non faccio mai... sarà perchè vedendola tutto il giorno mi "viene a noia"? O perchè l'erba del vicino è sempre più verde?
Tutto sommato la pagina mi piace e le carte mi parevano adatte ai colori della foto, e al sorriso furbetto di Alessandro!
Una volta deciso quante fotografie usare cerco sempre sulle riviste o sulle gallery, spesso quella di 2peas, uno schema che mi piaccia, ora sono in fase tonda... mi piacciono le curve... forse per giustificare le mie???
Tornando seria, trovato lo schetch giusto, il difficile è trovare le carte adatte, è l'operazione che mi porta via più tempo... sono fissata con i colori... se nella foto c'è un blu devo trovare esattamente la sfumatura giusta, altrimenti cambio colore completamente... ecco perchè dico sempre che la carta non è mai abbastanza... e continuo a prenderne ovunque!, non si sa mai che un giorno o l'altro proprio quel foglio torni utile!
Non seguo molto le mode del momento, in fatto di carte..., sì, le compro quando le vedo perchè mi colpiscono e DEVO averle, ma magari passano anni prima che le usi, e ormai sono "fuori moda"... ma quel che conta è che la carta si armonizzi con le mie fotografie e con i vari dettagli che aggiungo.
Spesso ci sono carte molto belle ma molto difficili da usare... e rimangono veramente nelle loro scatole per anni, ad ogni buon conto prima o poi serviranno... ne sono sicura!
Per riempire la pagina poi bisogna pensare ai vari abbellimenti, ai timbri, ai fiori, ai bottoni (che con poca spesa fanno un lavoro di tutto rispetto), ai nastri.
Se la pagina mi sembra ancora "vuota", la cosa migliore da fare è passare sui bordi un tampone in contrasto, cambia completamente...
Poi foto o scansione, ridimensionamento, e via, sul blog, sulla lista dell'ASI, sulle gallery (se ne avessi tempo!...)

venerdì 13 luglio 2007

Tanti auguri!!!


Già, gli anni passano, i bimbi crescono... le mamme invecchiano... è sempre la stessa musica!
E come è vera...

Mi sembra ieri che tenevo fra le braccia la mia piccola Jessica, e ora è alta quasi quanto me!
Oggi ha compiuto 12 anni e li ha festeggiati con i suoi amici del campeggio in un bagno sulla spiaggia.
Pizzata in compagnia con 8 bambini con l'argento vivo addosso!, e la mamma e i nonni seduti a guardarli ridere spensierati...
Che bella età...
Ma non lo dicevano i "vecchi" quando ero piccola io??? Sono già così vecchiaaa?
Aiuto!
L'augurio che faccio io a Jessica è che conservi sempre questo suo sorriso meraviglioso e sia sempre circondata da amici desiderosi di divedere i momenti di gioia con lei come questa sera!

sabato 7 luglio 2007

Dedicato ai miei cuccioli


Mi hanno detto che ho scatenato dei veri e propri temporali, l'altro giorno, perchè ho scrappato!

Ho dedicato una paginetta ai miei bimbi che sono al mare con la nonna e la zia, non li vedo da due settimane, anche se li sento ogni giorno... Loro si stanno godendo il mare, le vacanze, gli amici, io me li guardo in questo layout che ho appeso nell'ufficio del deposito...

Sono una mamma snaturata? Mi giustifico col fatto che sto lavorando, anche per il loro futuro, e so che sono in ottime mani.

Un bacione grosso a Jessica e Alessandro.

domenica 1 luglio 2007

Happy Birthday Diana

Avrebbe compiuto oggi 46 anni, e sono sicura sarebbe ancora bellissima..
Sto seguendo da ore in diretta il concerto a lei dedicato dai figli William ed Harry. Cantanti e personaggi dello spettacolo stanno onorando la sua memoria, sul palco sono passati artisti inglesi ma anche del resto del mondo, rapper e cantanti in auge ormai da quarant'anni come Rod Stewart, dai Take That ad Anastacia, dai Duran Duran a Nelly Furtado, da Elton John ad Andrea Bocelli... presentati da Boris Becker, David Beckam, John McEnroe, perfino il mio cuoco preferito Jamie Oliver...


Fra un cantante e l'altro stanno ripresentando interviste e immagini di vita della Principessa, alcune persone "comuni" che ha incontrato sono presenti allo stadio di Wembley per ricordarla insieme ai figli e a quanti l'hanno ammirata ed amata.
Il ricavato del concerto sarà devoluto in beneficienza alle varie associazioni ed enti patrocinate da Lady D.
E riecco Elton John per la chiusura...

sabato 30 giugno 2007

Due passi in Castello


Quando i bambini vanno al mare con i nonni, io e Ivan approfittiamo ogni anno per passare qualche serata passeggiando in Castello.
Da lontano si erge maestoso in cima al colle Cidneo, e ogni volta che attraverso la città butto uno sguardo là in alto, perchè mi affascina da sempre.
Da bimba ci andavo con la famiglia la domenica, quando al suo interno c'era il giardino zoologico, o per visitare il museo delle armi, o il museo del trenino...
Ora ci andiamo d'estate perchè passeggiamo al fresco e mangiamo un boccone nel ristorante che allestiscono nel parco.
Quando vengono le mie amiche da fuori, le porto sempre in Castello...
Ieri sera abbiamo fatto la prima gita della stagione, in previsione del pigiama party della prossima settimana con le ragazze dell'ASI, ho promesso loro gita in Castello e notte al deposito!
Purtroppo la macchina fotografica ha dato forfait quasi subito, appena dopo aver deciso di spostare la funzione da verde a notturna... ci fosse stata Patty ci sarei arrivata prima...

Però sono riuscita a scattare qualche foto a Ivan, che per una sera si è trasformato nel signore del Castello!
Quanto mi sarebbe piaciuto vivere tra quelle mura, con tutta la città sparsa ai suoi piedi... anche se le mie amiche mi hanno fatto notare che la condizione delle donne a quel tempo non era ottimale, e niente scrap, aggiungo io!

venerdì 29 giugno 2007

Sono una scrapper iscritta all'ASI

E ME NE VANTO!!!

Ho rubato il titolo del post a Sonia e Pallina fantastiche organizzatrici con Titty del meeting nazionale ASI 2007.
Avevano confezionato dei grembiulini molto sfiziosi con tanti fiori in feltro tagliati e cuciti a mano, e questa scritta di lato, stavano benissimo ed erano molto orgogliose di far parte dell'Associazione.
Beh... lo sono anch'io... anche senza grembiulino...
Trascorrere una giornata in compagnia di altre scrapper che ti capiscono, che sanno cosa significa non avere pace finchè non ti recapitano l'ultimo pacco ordinato di materiale scrap, perchè ti sembra che senza quelle tre carte non puoi sopravvivere (anche se poi ti rimangono per mesi o anni nella loro bella scatola della pizza...), che rientrano a casa la sera e la prima cosa che fanno è accendere il pc per scaricare la posta e leggere tutti i messaggi del giorno, o si ritagliano dei momenti in ufficio senza che nessuno le veda!, o si arrabbiano perchè "i capi" hanno messo la parola scrap tra le parole vietate..., o si prendono delle pazze perchè si portano la macchina fotografica ovunque, o chiedono riviste di Scrapbooking in edicola e vengono guardate di traverso perchè pare che chiedano riviste pornografiche...
Vorresti che la giornata non finisse mai! Rivedi amiche che conosci ormai da anni... incontri volti nuovi che associ alle mail o al nickname dei messaggi... vedi dal vivo i loro lavori...
Torni a casa con una carica esplosiva!, vorresti cominciare subito a fare pagine, copiare (riveduti e corretti) tutti i minialbum che hai ammirato appesi al filo, ti morsichi le labbra perchè non hai vinto il libro delle FIRME!!! Che ha vinto quella fortunella di Ilarietta... non vedi l'ora di usare gli ultimi acquisti... beh... Patty lo ha già fatto!, anche se è in ferie... , o quantomeno vorresti finire l'album strabello (come direbbero i miei figli... per loro è tutto stra...)

che ci ha proposto Kesia nei suoi corsi.







Grazie a tutte! Organizzatrici, partecipanti, famiglie che in un modo o nell'altro ci hanno supportato (grazie speciale al papà di Titty), ai mariti che fanno dichiarazioni d'amore alle scrapper assenti!...

(Il marito è il mio... e la scrapper è la mia AMICA Lory!)

venerdì 22 giugno 2007

Arrivi e partenze

Quand'è che riuscirò a stare un po' a casa? Ho bisogno di fare le polveri!!!
La scorsa settimana ho fatto una pazzia e sono partita con un'amica e le nostre bimbe per Parigi; nell'ultimo anno c'ero già stata tre volte per lavoro, questa volta volevo proprio godermela un po'...
In un luuuungo week end, da mercoledì a domenica, siamo riuscite a vedere praticamente tutto.

No, non è vero! Però abbiamo visto la Senna

costeggiandola dal Louvre alla Torre Eiffel con le bimbe che continuavano a chiedere quanto mancava, e noi ripetevamo: è dietro l'angolo, eccola... solo che per raggiungerla ci abbiamo messo un paio d'ore, a piedi!, dopo aver passato l'intera giornata tra i piani delle Galerie Lafayette!
...Giardino delle Tuileries, Place de la Concorde, l'Obelisco, il Trocadero, venerdì tutto il giorno a Disneyland a sognare d'essere tutte quattro principesse...


e mi hanno perfino convinta a salire sulle montagne russe!, anzi, erano montagne rocciose...

Sabato mattina Montmartre, Pigalle, il Sacro Cuore (tutta la scalinata a piedi perchè la funivia non funzionava) e nel pomeriggio un po' di shopping al Temple du Scrap poteva mancare???

E domani invece via che si parte per il meeting nazionale dell'ASI ad Albenga... a rivedere tante amiche e a conoscerne di nuove!